Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica e dell'Automazione

Il corso di laurea in Ingegneria Informatica e dell'Automazione forma una figura professionale di alto profilo che sa utilizzare l'ampia gamma di conoscenze per interpretare, descrivere e risolvere, anche in modo innovativo, problemi dell'ingegneria informatica e dell'automazione. Il laureato magistrale inoltre è in grado di interagire con gli specialisti di tutti i settori dell'ingegneria e dell'area economico-gestionale.

Didattica del corso

L'impostazione didattica del corso prevede che la formazione teorica sia accompagnata da esempi, applicazioni, lavori individuali e di gruppo, verifiche. Lo studente inoltre svolge un tirocinio in dipartimenti universitari, aziende o enti di ricerca pubblici e privati.

Materie di studio

1° anno:
Organizzazione dell'azienda industriale, Ricerca operativa applicata, Metodi e tecnologie di simulazione, Linguaggi di programmazione, Sistemi di controllo distribuiti, Interfacce uomo-macchina. 6 Cfu a scelta dello studente.
2° anno:
Strumentazione per l'automazione, Sicurezza informatica, Sistemi di automazione innovativi, Sistemi transazionali e data mining.

A scelta:Tirocini, Prova finale.

A scelta dello studente: Controllo e gestione delle reti, Telecomunicazioni e telecontrolli, Meccanica delle macchine automatiche, Sicurezza delle reti, Tecnologie e progettazione web, Sistemi operativi mobili.

Sbocchi occupazionali

I laureati magistrali in Ingegneria Informatica e dell'Automazione possono trovare occupazione in imprese elettroniche,elettromeccaniche, spaziali, chimiche, aeronautiche, manifatturiere o di servizi, nelle Pubbliche Amministrazioni oppure nella libera professione.