Corso Triennale in Letteratura, Musica e Spettacolo

Il corso di laurea in Letteratura, musica e spettacolo intende formare un operatore di cultura umanistica dotato di competenze informatiche e tecnologiche, strumenti di analisi e critica, competenze teorico-pratiche articolate, conoscenze trasversali di ogni genere, oltre che creatività e capacità comunicative.

Didattica del corso di laurea

Il corso di laurea si avvale dell'interconnessione disciplinare fra diversi filoni culturali: letteratura, arte, musica, spettacolo e moda. Oltre all'insegnamento teorico sono previsti:

  • esercitazioni e prove pratiche;
  • seminari tenuti da esperti appartenenti al mondo delle imprese e delle professioni;
  • laboratori periodici;
  • acquisizione di abilità linguistiche;
  • stage formativi

Materie di studio

1° anno:
Letteratura Italiana, Lingua e Letteratura latina, Storia del teatro antico, Storia dell'arte moderna. Un esame a scelta tra: Storia medioevale, Storia moderna.
2° anno:
Filologia romanza, Storia del teatro moderno, Linguistica italiana, Storia della musica, Storia del cinema, Storia della televisione.
3° anno:
Letteratura inglese. Un esame a scelta tra: Introduzione all'archivistica digitale e all'informatica per le scienze umane, Storia dell'arte contemporanea, Letteratura spagnola, Geografia II. Due esami a scelta tra: Critica testuale, Archivistica, bibliografia e biblioteconomia, Storia contemporanea II, Paleografia.

A scelta:Tirocini, Prova finale.

A scelta dello studente: Letteratura italiana contemporanea, Sociologia della letteratura, Teoria e prassi degli audiovisivi (oppure un altro della Facoltà non sostenuto in precedenza).

Sbocchi occupazionali

I laureati in Letteratura, Musica e Spettacolo possono inserirsi nel campo del giornalismo, dell'editoria e della comunicazione radiofonica e televisiva, nell'organizzazione di eventi, nelle pubbliche relazioni, nella ricerca in campo etno-musicologico e folklorico.