Master in Psicologia di I livello

Il master in Management per la direzione nel settore delle dipendenze si propone di arricchire le competenze di quei professionisti che ricoprono o intendono ricoprire ruoli di responsabilità nel settore dei servizi per le dipendenze e nelle comunità terapeutiche. Fornisce strumenti che potenziano gli aspetti di management, di organizzazione del sistema dei servizi, di sviluppo delle ipotesi progettuali e di comunicazione.

Struttura del master

Il master prevede 480 lezioni da 2 ore cadauna (per un totale di 960 ore), alle quali devono essere aggiunte 540 ore di apprendimento dei contenuti didattici e delle tecniche e metodologie di approccio professionale, ricerche bibliografiche e documentali, approfondimenti tematici, prove di autoanalisi ed esperienze sul campo.

La modalità di erogazione del master è full on line: didattica solo on line, con discussione della tesi presso il campus di Novedrate (Co).

A chi è rivolto

Il master è rivolto a coloro che ambiscono o hanno già un ruolo direzionale nei dipartimenti e servizi per le dipendenze e nelle comunità terapeutiche e in particolare agli operatori sanitari e sociali che lavorano o intendono lavorare nel campo delle dipendenze patologiche presso i servizi e dipartimenti delle dipendenze, i dipartimenti di salute mentale, di medicina interna, di prevenzione e di medicina di base territoriale, il privato sociale accreditato, le associazioni di volontariato e i privati.

  • Laureati in Psicologia;
  • Psicologi e Operatori sanitari e sociali che desiderano specializzarsi;

Possono inoltre partecipare al master di I livello i candidati in possesso di diploma di laurea, laurea di primo livello, titolo equipollente o superiore che ambiscono a coprire ruoli dirigenziali.

Possono partecipare come uditori coloro che sono in possesso di un diploma in Servizio Sociale o diploma di Educatore Professionale. Gli uditori potranno decidere se frequentare l’intero programma del master o alcuni moduli; al termine del percorso formativo riceveranno un attestato di partecipazione.

Programma generale

Morfologia e Fenomenologia delle dipendenze (Sistema delle dipendenze e tutela della salute, Rappresentazioni sociali e politiche di settore, Teorie e costrutti interpretativi del fenomeno delle dipendenze, Il governo clinico dei servizi per le dipendenze patologiche), Diritto sanitario e dei servizi per le dipendenze (La normativa in maniera di organizzazione dei servizi per le dipendenze, La responsabilità del dirigente e i servizi assicurativi, Il contesto legislativo nazionale e regionale dell’assistenza sanitaria), Economia sanitaria (L’organizzazione del servizio socio – sanitario, Andamento dei costi della sanità, Sistema di finanziamento della sanità), Metodologie di ricerca qualitativa e quantitativa (Misura dei fenomeni delle dipendenze, Analisi e trattamento dei dati sulle dipendenze, Valutazione epidemiologica delle decisioni derivanti dalla gestione operativa) Management e Sviluppo delle risorse umane (Complessità sociale e problematiche ambientali, L’interazione sociale in azienda, La gestione dei collaboratori critici, Problemi e pericoli del ciclo adattativo, Teoria e tecnica della formazione), Organizzazione e Programmazione del sistema dei servizi per le dipendenze (Analisi descrittiva del contesto, Analisi valutativa del contesto, Progettazione strategica e operativa, Valutazione dei risultati), Gestione del sistema dei servizi per le dipendenze (La gestione dei problemi della sicurezza e il risk management, I sistemi informativi nei servizi per le dipendenze, Il significato della programmazione per le dipendenze e l’uso delle risorse, Sistemi di programmazione e controllo, con misurazione delle performance), Teoria e Tecnica della comunicazione, Marketing del sistema delle dipendenze (Gli elementi percepibili della qualità, La costruzione dei piani di marketing comunicativo), Project work, Prova finale.

Gli sbocchi occupazionali

La figura professionale che il master intende preparare sarà in grado di:

  • promuovere e coordinare la lettura dei bisogni degli utenti e la scelta delle opportunità operative nel settore delle dipendenze;
  • contribuire alla definizione e al supporto programmatico ai piani e ai progetti di intervento sociale, assistenziale e socio-sanitario rivolti alle dipendenze;
  • supportare le politiche aziendali di ottimizzazione dell’attività svolta dalle risorse umane operanti nei servizi e nei dipartimenti per le dipendenze e nelle comunità terapeutiche;
  • coordinare e organizzare l’erogazione di prestazioni e la realizzazione di iniziative concernenti il sistema dei servizi per le dipendenze;
  • individuare e contribuire all’arricchimento dei fattori di successo nelle situazioni di relazionalità tra le fonti di erogazione dei servizi per le dipendenze e l’utenza.